Home / Articoli sponsorizzati / Siamo alla frutta

Siamo alla frutta

«Siamo alla frutta» è un modo di dire usato con un’accezione negativa, ma Alessandro ne ha fatto un esempio di positività usandolo come nome per il sua locale a Milano, in viale Cassala. Difficile darne una definizione precisa perché è tante cose insieme: bar, caffè, bio bistrot. L’unica cosa sicura è che la frutta di qualità la fa da padrona. E’ frutta, ma anche verdura, che il titolare Alessandro Bassi chiama a chilometri 20 perché proveniente da San Colombano, e prodotta dalla sua famiglia.
Infatti Alessandro può contare sull’aiuto del padre Mario, una vita passata come fruttivendolo in Darsena, e che ora rifornisce il bio bistrot con la frutta del frutteto di famiglia a San Colombano. Entrare da «Siamo alla frutta» significa essere accolti da colori e profumi frutta e verdura di stagione che è la base di estratti, frullati e altri prodotti bio e originali, come il pane in cassetta con le verdure che da un impasto misto con verdure come pomodoro o spinaci permette di avere fette «bicolore» e con vitamine, belli anche alla vista oltre che buoni ed il caffè selezionato, da bere senza zucchero e assaggiandone tre cucchiaini prima di berlo alla tazzina. Ma ci sono anche insalate arricchite con vari alimenti, piatti con salmone e insalate di farro o cereali preparati in vari modi. Entrare nel bio bistrot di Alessandro Bassi è un po’ come entrare in un magazzino di campagna, dove si conservano frutta e verdura, ma anche conserve fate in casa. Il locale tinteggiato in verde salvia è arredato con pancali e cassette di legno, con «indicazioni» sui migliori frutti o verdure per ogni stagione e le qualità nutritive per il mangiare sano. Accanto al bancone lo spazio per la preparazione di drink vitaminici e colorati, mentre qua e la fiori di campo e composizioni di frutta arricchiscono l’ambiente.

Siamo alla frutta
Viale Cassala 45, Milano
www.siamoallafruttamilano.it

About admin

Check Also

Ravioli di pesce

Un piatto estivo che unisce il sapore del mare a quello della pasta. Un piatto …

Lascia un commento