Home / Cronaca / Pizzoccheri e culurgiones diventano marchio Igp

Pizzoccheri e culurgiones diventano marchio Igp

L’Italia amplia il ventaglio dei propri prodotti tipici ufficialmente riconosciuti con i pizzoccheri della Valtellina e i culurgiones dell’Ogliastra che ottengono il riconoscimento Igp. E’ infatti arrivato il benestare della Commissione europea che ha dato l’ok per l’Igp dei due prodotti tipici, il primo lombardo e il secondo sardo. I culurgiones sono dei grossi ravioli ripieni di un misto di patate, formaggio, verdure e/o carne, grassi animali, erbe e spezie. Vengono conditi con sughi vari, a seconda delle zone.
I pizzoccheri sono una specie di tagliatelle corte e spesse, fatte con grano saraceno (che deve essere almeno il 20%) e altre farine; vengono prodotti in tre fogge diverse (tagliatello steso, tagliatello avvolto e gnocchetto). Si condiscono per lo più con patate, bitto (un formaggio della zona), verdure (spinaci, coste, verze e simili), burro fresco in abbondanza e talora, in Alta Valtellina, anche con la pesteda, un misto di sale, pepe, spezie ed erbe alpine.

About admin

Check Also

Con la spirulina il latte diventa azzurro

Non esattamente un’alga, come molti la definiscono, ma un un cianobatterio del genere Arthrospira, la spirulina è l’alimento …

Lascia un commento