Home / Reportage / Curiosità / Pescato e fritto: è lo streetfood a Savona

Pescato e fritto: è lo streetfood a Savona

E’ la nuova frontiera dello streetfood: pesce fresco, appena pescato e cotto direttamente sul peschereccio.
A Savona, nella Darsena, sono due le realtà che fanno il pesce fritto «da passeggio». L’idea viene da tre giovani pescatori del peschereccio «Alalunga» (Davide Busca, Mauro Mantero e Lorenzo Bergesio), poi ripresa anche dai due fratelli Franca e Gianni Duce, che hanno ereditato l’attività dal padre Franco con il peschereccio « Bacicin V». Dal 1995 vendono il pesce fresco di giornata dall’imbarcazione attraccata sotto alla Torretta, monumento simbolo di Savona. Così, nella friggitrice del motopeschereccio, dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20 e il venerdì fino alle 22 si frigge il pesce di giornata, da mangiare a passeggio per la città in due diverse opzioni «street food»: fritto misto o solo gamberi, nella porzione piccola o grande. Il Baccicin sarà in ferie dall’8 settembre per una decina di giorni e poi per il fermo pesca ad ottobre.
L’offerta del peschereccio Alalunga comprende, oltre al fritto, anche l’hamburger di pesce. Anche in questo caso si tratta di pesce fresco, pescato alla mattina e nel caso dell’hamburger lavorato nel laboratorio a Villapiana, e fritto sul peschereccio pronto da gustare, tutte le sere in Darsena. Per chi non volesse mangiare camminando c’è una novità: gustare il pesce ai tavoli, con birra artigianale prodotta a Savona.

About admin

Check Also

La Sacripantina, dolce genovese forte e generoso

Un dolce antichissimo, di tradizione ligure, che si dice nato dalla fantasia della ditta Preti …

Lascia un commento