Home / Persone / Interviste / Freddo in alto mare

Freddo in alto mare

Marco Brivio di Bcool Engineering svela tutti i segreti dei mobili frigoriferi progettati per il mercato marino, ma non solo. Progetti su misura per clienti esigenti in cui il consumo energetico è un punto importantissimo.

freddo_alto_mare1Quali caratteristiche devono avere i frigoriferi per nautica?
Tutto ciò che riguarda una imbarcazione deve possedere caratteristiche ben specifiche e di alto livello. La ricerca del dettaglio e della massima fruibilità del frigorifero devono essere caratteristica fondamentale di un prodotto nautico. Materiali resistenti alla corrosione, dimensioni e forme su misura, elevata efficienza energetica dovuta a motorizzazioni raffreddate ad acqua sono solo una parte dei punti che caratterizzano un prodotto di alta qualità per yachts e superyachts. I progetti di Bcool Engineering considerano inoltre molte altre caratteristiche: produzione di circuiti di backup per ridurre al minimo i tempi di fermo dovuti a guasti, il doppio voltaggio per il funzionamento a 230 Volts e a 12/24 Volts con corrente di banchina o direttamente dalle batterie servizi di bordo.
Quali tendenze sta vivendo questo settore?
Il comparto nautico nazionale e internazionale sta vivendo un momento di crisi e i numeri di imbarcazioni prodotte sono in forte calo. Noi puntiamo sul miglioramento continuo della qualità così da differenziare il nostro prodotto e il nostro servizio. Lavoriamo a stretto contatto con il committente (cantiere, designer o armatore finale) così da rispondere a tutte le caratteristiche estetiche e funzionali richieste. Per garantire una produzione di massimo livello la nostra società si affida alla capacità costruttiva di Veco che con il marchio FrigoBoat ha saputo conquistare la leadership nella produzione di frigoriferi, freezer e wine cellars in campo nautico.
Quale è il prodotto più originale che avete prodotto?
Le forme e le aperture sono le caratteristiche che rendono originali ed unici i nostri prodotti. Non è raro creare frigoriferi con aperture su lati opposti per lo stesso vano refrigerato così da rendere facilmente fruibile l’approvvigionamento del cibo dai due lati del frigorifero. Un esempio può essere l’applicazione di un frigorifero a doppia porta opposta in un’isola che divide la zona cucina dalla zona living dove l’armatore/cliente potrà facilmente utilizzare il frigorifero in qualunque
ambiente si trovi: come cantina vini verso il lato salone e, contemporaneamente, come frigorifero per la cucina.
Su quale tecnologia si fonda la refrigerazione in barca?
Gli impianti di bordo vengono progettati e realizzati su misura per dimensioni e prestazioni. Il miglior sistema in termini di efficienza utilizza unità centrali condensanti ad acqua di mare e remotate in sala macchine per ottimizzare rendimenti, spazi e silenziosità del sistema. Vengono progettate ad hoc unità condensanti di varie potenze con condensatori in cupro nikel resistenti all’acqua di mare.
Quali prodotti ecosostenibili esistono?
Il consumo energetico, e quindi l’ottimizzazione del sistema in termini di efficienza energetica, è un punto focale della progettazione di Bcool Engineering. L’energia deriva sempre da batterie o generatori elettrogeni e spesso pannelli solari
o generatori eolici vengo utilizzati per ricaricare le batterie di servizio. Altro aspetto fondamentale è l’utilizzo di materiali riciclabili quali l’acciaio e il vetro e l’assenza di CFC nella schiumatura.
Quali applicazioni hanno, oltre la nautica, i vostri progetti e prodotti?
Bcool Engineering non progetta impianti e prodotti solo per il mercato della nautica, ma è il partner ideale per designer ed architetti che voglio diversificare il proprio progetto con un elettrodomestico personalizzato e coerente con l’ambiente creato.

About admin

Check Also

La cucina secondo Erica Liverani, vincitrice di Masterchef Italia

Erica Liverani, vincitrice di Masterchef Italia 5, è stata ospite con uno show cooking a …

Lascia un commento