Home / Cronaca / Ferrero si candida per acquistare le barrette Nestlè in Usa

Ferrero si candida per acquistare le barrette Nestlè in Usa

Ferrero continua la propria espansione e si prepara a consolidare la propria posizione negli Stati Uniti e tenta l’acquisto delle barrette di cioccolato Nestle’ negli Usa, compresa la popolare Crunch. Un’operazione da due miliardi di dollari con la quale Ferrero potrebbe diventare il terzo produttore americano di dolciumi, dopo Hershey e Mars. Secondo le indiscrezioni riportate dal New York Post, Ferrero potrebbe aggiudicarsi l’asta del cioccolato americano di Nestle’: Hershey, la maggiore rivale all’asta, si sarebbe sfilata dopo l’acquisizione nei giorni scorsi di Amplify, il produttore di popcorn SkinnyPop, per 1,6 miliardi di dollari. In corsa per le barrette Crunch e Butterfinger ci sarebbe solo un piccolo gruppo di private equity, che comunque non sarebbe il favorito. Si tratta di un’operazione da due miliardi di dollari con la quale Ferrero potrebbe diventare il terzo produttore americano di dolciumi, dopo Hershey e Mars. Per Ferrero l’acquisizione sarebbe un nuovo passo nel mercato degli Stati Uniti, dove nei mesi scorsi ha acquistato le caramelle Ferrara dal fondo L Catterton, conosciuta per le gommose Trolli, le Brach’s e le caramelle alla frutta Black Forest Organic. Nestle’ dovrebbe annunciare il vincitore dell’asta nelle prime settimane di gennaio.

About admin

Check Also

Insetti nel piatto: è ancora presto

Dal primo gennaio si applica il nuovo regolamento europeo sui ‘novel food’ che permetterà di …

Lascia un commento