Home / Reportage / Birra artigianale che passione

Birra artigianale che passione

Birre ambrate, aromatizzate al chinotto o al miele, realizzate totalmente con materie prime a chilometri zero. Crescono i microbirrifici e nel savonese se ne contano una decina. Il primo a nascere è il birrificio Scarampola, con sede a Millesimo. Maurizio Ghidetti, mastro birraio, dopo diverse esperienze lavorative in Inghilterra, tornato in Italia nel 2001, decide di assecondare e alimentare questa passione lavorando presso il birrificio Baladin di Piozzo (CN), in virtù dell’amicizia con il suo titolare, Teo Musso. L’anno dopo avvia il Birrificio Scarampola che attualmente produce dieci birre, sia semplici che aromatizzate. Il Birrificio partecipa ad un progetto di recupero di terreni adiacenti, avviato nel 2008 con la semina di 2 ettari di orzo e di svariate piante di luppolo. A Cairo Montenotte sono due i microbirrifici: il Broken Bridge Brewery nato nel 2016 e il Folk, nato nel 2016 e che produce tre tipi di birra. Si passa poi dalle birre del birrificio Charles di Altare – tra le produzioni una Weizen (Luce), una Stout (Buio), una birra alle castagne (Riccio) e una alla ciliegia (Love) – e i due birrifci di Sassello. L’Elissor di Sassello con le sue otto birre ad alta fermentazione ed il birrificio Altavia.
Per l’etichetta dei suoi prodotti il Birrificio Savona ha scelto 019, il prefisso telefonico della città. Nato lo scorso anno produce la bionda ad alta fermentazione, la bianca e la rossa.
Lungo la costa del Ponente ligure è possibile assaggiare le birre del Birrificio Finalese, come la Golden Oak maturata sei mesi in barrique di rovere ma c’è anche la birra artigianale al miele dei monaci Benedettini di Finalpia. Ad Albenga il Birrificio 44 produce ha tra le birre a catalogo la rossa ambrata, la Weiss o la bionda alla castagna.

About admin

Check Also

Tortelli di zucca con amaretti di Mombaruzzo

I tortelli di zucca sono un classico della cucina mantovana che il pastificio Padovan ha rivisto …

Lascia un commento